Nuovo Dizionario del processo penale da remoto. A – D

Quantunque la controriforma del processo penale a distanza sembri momentaneamente depotenziata (la cautela è doverosa), ecco una lista di parole che avremmo perso e di quelle, di nuova introduzione nel lessico forense, con le quali abbiamo già dovuto fare i conti.  Si tratta della compilazione di 18 voci, non esaustiva ma emblematica del rischio che … Continua a leggere Nuovo Dizionario del processo penale da remoto. A – D

L’insegnamento come il processo da remoto: la parola dell’Accademia.

E' un onore ricevere e poter pubblicare un documento promosso dall’Accademia della Crusca e dall’Associazione per la Storia della Lingua Italiana – ASLI, a firma della Prof.ssa Rita Librandi, del Prof. Claudio Giovanardi e del Prof. Francesco Sabatini. Esso riguarda la ripresa dell'attività di insegnamento in praesentia e ci interessa da vicino. Le autorevoli riflessioni … Continua a leggere L’insegnamento come il processo da remoto: la parola dell’Accademia.

Processo da remoto: osservazioni della Commissione di Linguistica Giudiziaria della Camera Penale di Roma

«La distruzione del linguaggio è la premessa a ogni futura distruzione» (T. De Mauro). Pubblico il documento licenziato sul tema del processo da remoto dalla Commissione sulla Linguistica Giudiziaria della Camera Penale di Roma, Commissione che sono onorato di presiedere. Il codice di procedura penale regola un rito, cioè un linguaggio inserito negli spazi. Pertanto … Continua a leggere Processo da remoto: osservazioni della Commissione di Linguistica Giudiziaria della Camera Penale di Roma

Piccola difesa degli spazi inutili

Mai avremmo immaginato che la difesa dello spazio della Giustizia, inteso come luogo non solo fisico, potesse giungere dalle profonde riflessioni di un sensibile architetto come Francesco Collotti, docente di Composizione Architettonica e Urbana presso l'Università degli Studi di Firenze. Grazie davvero per il contributo, che pubblico con grande piacere. Viviamo una stagione di freddo … Continua a leggere Piccola difesa degli spazi inutili

Semiotica del processo da remoto: la piazzetta di Piazzale Clodio.

Il processo da remoto, o meglio il processo liquido farà scomparire un'intera geografia.             Innanzitutto il processo liquido farà scomparire i luoghi dei Passi Perduti.             Non è una licenza poetica. In ogni Palazzo di Giustizia, da sempre, ci sono corridoi e luoghi chiamati «dei Passi Perduti». Nel Palazzo della Corte di Giustizia dell’Unione Europea … Continua a leggere Semiotica del processo da remoto: la piazzetta di Piazzale Clodio.

La distorsione “inconsapevole” del parlato in ambito giudiziario.

Ricevo e pubblico un interessante contributo dell’Avv. Riccardo Radi sulla burocratizzazione della lingua negli atti processuali. In questi giorni di inattività operativa, senza udienze, sono particolarmente solerte nello studio e nelle letture dei fascicoli processuali. In tal modo, forse, inconsciamente esorcizzo la mancanza dell’aula, che comincia a farsi sentire per chi è abituato a respirare … Continua a leggere La distorsione “inconsapevole” del parlato in ambito giudiziario.

IL CRIMINE E L’ESCLUSIONE SOCIALE

Le recenti proteste in molti istituti penitenziari dovuti all'emergenza epidemiologica pongono nuovamente il problema di quale statuto assegnare oggi ai luoghi e al tempo del carcere nel nostro Paese e nell'intera società occidentale. Molti hanno già scritto autorevolmente sul punto.             Conosciamo il disinteresse che da tempo la politica manifesta nei confronti della condizione carceraria, … Continua a leggere IL CRIMINE E L’ESCLUSIONE SOCIALE

La riforma sulle intercettazioni e il linguaggio in esilio.

Nel 2004, presso il Dipartimento di Fonologia dell'Università della Calabria è stato condotto un esperimento nel quale alcuni gruppi di persone hanno effettuato prove di ascolto su 420 parole diverse, molte delle quali coperte da rumore bianco, quindi poco o per nulla intellegibili.             Le parole coperte da rumore sono state fatte ascoltare prima "isolate", … Continua a leggere La riforma sulle intercettazioni e il linguaggio in esilio.